Recupero su canale Centrale idroelettrica EDISON (Paderno d’Adda - Lombardia)

Il mantenimento di strutture considerate strategiche anche dal punto di vista della produttività energetica pone attenzione al loro stato di conservazione e durata nel tempo, fatto che ovviamente richiede lungimiranza e periodica osservazione del loro eventuale degrado.

Un caso preso in esame e portato a buon fine è stato quello del recupero del canale di afferimento acque al locale turbine presso la Centrale ENEL di Paderno D’Adda. Lo stato di conservazione dopo molti anni di utilizzo vedeva ovviamente perdite localizzate all’interno del locale principale, perdite essenzialmente puntuali, ma che inficiavano sulla tenuta nel tempo della struttura portando ad un eventuale fermo.

Soluzione e prodotti PROIND

Le soluzioni hanno visto l’impiego di materiali che fossero sia utilizzabili con le comuni attrezzature di cantiere ma che potessero salvaguardare da un punto di vista ambientale (senza rilascio di sostanze tossiche).

La pulizia delle murature all’interno del canale con la messa a nudo dei vari punti deboli delle murature. Sono stati rimossi i vecchi distanziatori di legno che nel tempo si erano deteriorati diventando i punti di debolezza principali. In seguito questi punti sono stati sigillati con malta SIRIOBETON STOP (malta per bloccare istantaneamente le infiltrazioni d’acqua). I vantaggi d’impiego sono un rapidissimo indurimento (3/5 minuti) anche sott’acqua uniti ad eccezionali resistenze. I consumi medi sono di circa 19 Kg/m2/cm con un tempo di lavoro per miscelazione di circa 2 minuti (in funzione della temperatura).

Applicazione di malta passivante SIRIOCEM PF sulle porzioni di ferri della struttura.

Applicazione di malta fibrorinforzata SIRIOBETON FA in quelle porzioni dove fosse necessario sia un rinforzo strutturale adeguato sia un’elevata capacità di resistenza all’acqua con elevato grado di velocità e trasporto.

Le caratteristiche di SIRIOBETON FA sono di una malta per ripristini

strutturali a base di cementi Portland, inerti in curva, microsilici amorfe, etere di cellulosa, polinaftalensolfonato, fibre di polipropilene e fumo di silice che la rendono una malta in Classe R4, conforme alla specifica armonizzata UNI EN 1504-3.

Applicazione a finire sulle pareti di malta osmotica SIRIOSEAL sulle porzioni interne in modo da ricreare delle superfici impermeabili in spinta positiva ed in spinta negativa. SIRIOSEAL (con consumi di circa 3 Kg/m2) è conforme alla UNI EN 1504-2 ed è idonea al contatto con acqua potabile.

English